Social

Segui la Triennale e scopri altri contenuti esclusivi

Orari di apertura

Oggi siamo chiusi

Avviso
La XXI Triennale è un appuntamento diffuso in tutta la città, controlla gli orari per ogni sede

Fondi e raccolte

Fondi

Fondo Tomàs Maldonado
Fondo di biblioteca privata di architettura, tecniche costruttive, realizzazioni storiche e dibattiti culturali che si compone di circa 1500 tra volumi, dispense, scritti e articoli, donata da Tomàs Maldonado.

Fondo Architectura & Natura
Il fondo proviene dal Centro di documen- tazione dell’Associazione Architectura & Natura e dalla biblioteca privata dell’arch.Serena Omodeo, associazione che promu-ove la diffusione delle tematiche e delle conoscenze ecologiche relative al progetto di architettura e design. La raccolta com- prende i temi sempre più attuali della bioarchitettura, del design ecologico e delle energie rinnovabili e raccoglie circa 1200 volumi.

Fondo Acquati-Garavaglia
Il fondo proviene dalla biblioteca privata della famiglia Acquati-Garavaglia ed è composto da circa 1000 opere librarie di raro valore: edizioni di architettura e di arte, volumi d’epoca, raccolte di pregiata edizione. Questo patrimonio nasce dall’impegno profuso dalle due famiglie in campo artistico ed imprenditoriale nel settore delle arti grafiche sin dai primi anni Venti del Novecento, sotto il nome di Officine Grafiche Esperia.

La Biblioteca del Progetto raccoglie le pubblicazioni ufficiali, i cataloghi delle esposizioni e gli Atti dei Convegni svoltesi nell’ambito delle Triennali di Milano e delle Biennali di Monza. Dal 1923 fino alle mostre in corso sono conservati circa 400 volumi che documentano integralmente la storia espositiva dell’istituzione nell’arco di più di 80 anni. La raccolta proviene anche dal Centro Studi Triennale istituito nel 1935 su iniziativa di Giuseppe Pagano e attivo fino al 1941 come “Centro di studi sull’Architettura moderna” poi ricostituito in occasione della IX Triennale del 1951 e attivo fino alla fine degli anni ’80 e documenta come la Triennale di Milano si sia rivelata specchio della cultura artistica e architettonica in Italia e una delle maggiori sedi di confronto fra le tendenze emergenti nei diversi ambiti progettuali del design, dell’architettura e delle arti. A questa raccolta si aggiungono inoltre più di 17.000 libri di cui un nucleo iniziale formatosi grazie agli oltre 8.000 volumi della raccolta privata di Augusto Morello (già presidente della Triennale) inerenti a tematiche che spaziano dal Design all’Architettura e all’Arte, dalla Filosofia ed Estetica alla Comunicazione e alla Moda, ed una serie di arrivi successivi tra cui quella della Biblioteca Sormani di Milano con circa 250 volumi di difficile reperibilità risalenti agli anni Settanta e Ottanta, con particolare riguardo agli sviluppi urbanistici europei e nordamericani, alla pianificazione dello sviluppo territoriale e agli studi sociologico-urbanistici. La Fondazione Electa-Mondadori ha poi contribuito con una serie di preziose collane di architettura (Documenti di Architettura), monografie e volumi di storia dell’architettura degli ultimi anni. Le raccolte librarie sono in continuo incremento grazie ai nuovi arrivi della Biblioteca che riguardano Design, Architettura, Fotografia, Moda, Grafica, Arti visive, Arti Applicate e ai Cataloghi di mostre contemporanee. Anche la sezione dei periodici si è arricchita grazie alle importanti donazioni di Gabriella Zunino, che ha concesso la raccolta della rivista Casa Vogue comprensiva dei numeri dalla fondazione nel 1968 fino al 1994, rivelatasi importante fonte di ricerche storiche e iconografiche che abbracciano un arco di tempo di 25 anni, e di Liliana Collavo relativa alla rivista ABITARE costituita da 180 numeri rilegati in volumi, che documenta la storia del periodico fondato da Piera Peroni, dagli esordi nel 1961 fino al 1979 e che lascia traccia di un racconto intorno all’architettura, alla città, al design e al loro mutare nel tempo e nel gusto. I periodici come i volumi sono in costante incremento, mentre alcune riviste storiche sono aggiornate agli ultimi numeri grazie agli abbonamenti o ai nuovi arrivi.

Raccolte

Raccolta Alessandro Mendini
Alessandro Mendini ha donato al Museo del Design 2750 disegni originali di sua mano. Il Fondo documenta quindi il metodo di lavoro di Mendini, indagato attraverso i disegni preparatori, gli schizzi febbrili e limpidi insieme, i testi teorici ed esplicativi che precedono la realizzazione di un progetto.

Archivio Paola Lanzani e Piercarla Toscano Lanzani Racchelli
Un archivio di progettazione di spazi per il pubblico e lo scambio commerciale, donato dall’architetto e designer Paola Lanzani. I materiali documentano il lavoro svolto negli anni dal 1961 al 2006 soprattutto per le più importanti catene italiane e straniere di negozi e grandi magazzini, tra cui La Rinascente, Croff, Upim, per i quali Paola Lanzani ha rinnovato l’immagine globale riorganizzando il design degli interni e il design delle attrezzature di vendita, realizzato per la prima volta in Italia tramite sistemi espositivi di tipo modulare. Grande attenzione è rivolta anche al light design e al visual merchandising.

partners partners partners partners

© 2016 La Triennale di Milano – All Rights Reserved