Social

Segui la Triennale e scopri altri contenuti esclusivi

Orari di apertura

Oggi siamo aperti dalle 10.30 alle 20.30

Orari di apertura

Oggi siamo aperti dalle 10.30 alle 20.30

FESTIVAL DEI DIRITTI UMANI
Terza edizione

SAB, 24 MAR 2018

Film, documentari e dibattiti per discutere e riflettere sulle mutazioni che il nostro pianeta sta subendo. “Una. Per tutti. Non per pochi”.

Ingresso
Libero
Orari
Dalle ore 9.30
Dove
Palazzo della Triennale
CONDIVIDI

Dal 20 al 24 marzo 2018, alla Triennale di Milano, si svolge la terza edizione del Festival dei Diritti umani, evento culturale creato per sensibilizzare la cittadinanza sui diritti umani, per denunciare le loro violazioni e dare rilievo a chi li difende. Il tema della terza edizione – Una. Per tutti. Non per pochi. – è la devastazione della Terra e di come questo saccheggio incide sui diritti umani: inquinamento, profughi ambientali, impazzimento climatico ma anche i segnali della consapevolezza di una necessaria inversione di tendenza. 
Il festival prevede alla mattina appuntamenti pensati appositamente per gli studenti delle superiori con proiezioni di documentari e testimonianze; al pomeriggio e sera una programmazione a 360° con documentari e film, spesso inediti; dibattiti con intellettuali e studiosi italiani e internazionali, dialoghi con testimoni; mostre fotografiche.

Edu Programmazione dedicata agli studenti delle scuole superiori, protagonisti attivi del Festival 
Doc Proiezione dei documentari in concorso a cura di Sole Luna Doc Film Festival 
Talk Dibattiti, lezioni e racconti in prima persona 
Film Il cinema sui grandi temi, dalle rassegne internazionali 
Foto Fotografia documentaria raccontata dagli autori 
Mostre “Crepe” di Andrea Kunkl & “Le bambine salvate” di Stefano Stranges
Doc Proiezione dei documentari in concorso a cura di Sole Luna Doc Film Festival

Programma del 24 marzo:

TALK 
Salone d’Onore, ore 10.00 
Una globalizzazione dal volto umano 
Keynote speech di Khalid Malik, Global Sustainability Forum 

A seguire
Il nostro capitale: economia e diritti umani 
Salvaguardare gli ecosistemi, non impoverire il suolo e le risorse idriche, tutelare il diritto ad un lavoro dignitoso e salubre è il miglior investimento possibile. Sviluppo sostenibile, economia circolare sono concetti di gran moda. Ma c’è sempre meno tempo per passare dalle parole ai fatti. 
Con 
Fabrizio Petri, Comitato Interministeriale per i Diritti Umani 
Paolo Lembo, Ex direttore esecutivo della World Green Economy Organization

FOTO 
Salone d’Onore, ore 14.30-15.00 
World Access to Modern Energy di Marco Garofalo e Matteo Leonardi 

DOC 
Teatro dell’Arte 
ore 10.00 Invisible frontier di Nicolás Richat, Nico Muzi (Belgio/Argentina 2016, 28’) 
ore 10.30 La terre abandonnée di Gilles Laurent (Belgio 2016, 73’) 
ore 11.45 Small people. Big trees di Vadim Vitovtsev (Russia 2016, 45’) 
ore 12.30 Food coop di Thomas Boothe (Francia 2016, 97’) 
ore 14.10 La ville engloutie di Anna De Manincor (Francia 2016, 66’) 
ore 15.15 The last nomads di Hamdi Ben Ahmed (Tunisia 2016, 61’) 
ore 16.15 The weather forecast di Ivan Tverdovsky (Russia 2016, 45’) 
ore 17.00 Chasing houses di Justin Time (Germania/Usa 2017, 56’) 

Salone d’Onore, ore 18.00
Premiazione dei documentari in concorso 
A seguire proiezione del documentario vincitore del Premio Reset-Diritti Umani 

TALK 
Salone d’Onore, ore 15.00-17.00
In prima linea. I popoli indigeni, vittima dei cambiamenti climatici e dell’avidità del business
Sono i più vulnerabili, perché abitano le terre da sfruttare, perché vivono dove si scatenano i fenomeni climatici estremi. Ma i popoli indigeni sanno esprimere una saggezza e una resilienza da imitare. Non lasciamoli soli. 
Con 
Inka-Saara Arttjeff, rappresentante del popolo Sami 
Nara Baré, leader del Coordinamento delle Organizzazioni Indigene dell’Amazzonia Brasiliana (COIAB) 
Marina Calloni, Professore ordinario di Filosofia Politica Sociale, Università degli Studi di Milano Bicocca. 
Antonella Cordone, Responsabile per i popoli indigeni all’IFAD 
Hindou Oumarou Ibrahim, Coordinatrice dell’Associazione delle Donne e Popolazioni Indigene del Chad (AFPAT) 
Francesco Martone, Portavoce della rete “In Difesa Di – per i diritti umani e chi li difende” 
Victoria Tauli-Corpuz, Relatore speciale sui diritti dei popoli indigeni delle Nazioni Unite

FILM 
Teatro dell’Arte, ore 21.00
Introduzione di Riccardo Noury
Lerd (A man of integrity) di Mohammad Rasoulof (Iran 2017, 120’) | Prima visione italiana 

 

Informazioni
Il programma potrebbe subire variazioni.
L’aggiornamento è consultabile sul sito www.festivaldirittiumani.it

Credits


Organizzato da
Reset-Diritti Umani

Con il patrocinio di
Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Città Metropolitana di Milano, Comune di Milano, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Amnesty International Italia, Legambiente, Ordine degli Avvocati di Milano, Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Milano. 

Segui la triennale e scopri altri contenuti esclusivi

partners partners partners partners

© 2016 La Triennale di Milano – All Rights Reserved