13 Aprile. 27 Aprile 2005.

Triennale di Milano
DESIGN
Condividi con Facebook
Condividi con Twitter
Condividi con Google+
Condividi con LinkedIn

L’iniziativa Sedetevi con ULI, una panchina per Milano, promossa da Urban Land Institute Italia con il patrocinio del Comune di Milano, dell’ADI (Associazione Designer Italiani), di Assolombarda, della Camera di Commercio di Milano, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, della Provincia di Milano e della Regione Lombardia, ha avuto l’obiettivo di coinvolgere i cittadini nella scelta della Nuova Panchina per Milano.

All’Ottagono e alla Triennale, i milanesi vedono i prototipi delle panchine realizzate dai sei designer di fama internazionale, Antonio Citterio, Michele De Lucchi, James Irvine, Piero Lissoni, Alberto Meda e Paolo Rizzatto, ciascuno dei quali ha ideato un prototipo di panchina.

Il voto della Panchina per Milano è suddiviso pariteticamente tra voto pubblico (50%) ed un voto tecnico (50%) dato da una giuria specializzata presieduta da Vico Magistretti. Il voto pubblico si riferisce al gradimento da parte dei cittadini milanesi, il voto della giuria riflette un giudizio per ogni panchina con riferimento a cinque specifiche caratteristiche tecniche.

La realizzazione dell’iniziativa Sedetevi con ULI, una panchina per Milano è stata possibile anche grazie al supporto di importanti sostenitori privati, quali Pirelli RE e IGP-Decaux in qualità di Co-Leading Sponsor. Banca Intesa, Còrio, Deutsche Bank Fondimmobiliari SGR, Hines, ING-Real Estate, Monte Paschi Asset Management SGR, Gruppo Fondiaria Sai sono i Corporate Sponsor dell’iniziativa. Gli Sponsor sono: Arup, Banca Popolare di Milano, Massimo Colleoni Tappezziere, Colombo Costruzioni Spa, Galotti, IPI Spa, Marsh, The Carlyle Group, mentre i soci sostenitori sono: Auredia, Fabbrika, Ixis Aew Europe, McDermott Will & Emery Carnelutti, Ras Immobiliare e Reddy’s Group.

Urban Land Institute Italia
Urban Land Institute Italia, presieduta da Manfredi Catella, fa parte dell’associazione culturale Urban Land Institute e opera in Italia dal 2001 con le proprie attività di ricerca ed approfondimento sulla gestione del territorio. Fondato nel 1936, Urban Land Institute è presente in oltre 65 nazioni oltre 23.000 soci, che rappresentano di fatto tutti i mestieri impegnati nello sviluppo del territorio: amministratori pubblici, società di costruzioni, istituti finanziari, promotori immobiliari, investitori, architetti, rappresentanti accademici, analisti e studenti. L’associazione in Italia è presieduta da Manfredi Catella e opera tramite un comitato operativo composto da Matteo Abis, Carlo Berizzi, Ezio Bruna, Massimo Biasin, Valerio Castelli, Kelly Russell, ed un comitato scientifico di cui fanno parte Mario Abis, Paolo Bassi, Mario Breglia, Riccardo Delli Santi, Cesare Ferrero, Paolo Insom, Guido Martinotti, Gianni Ranaulo, Gerardo Solaro Del Borgo. Urban Land Institute (Italia) ha in corso un programma di diffusione sul territorio attraverso l’avvio di distretti nelle principali città italiane. Il primo distretto avviato a Milano sta per essere affiancato dall’avvio del secondo distretto di Roma a cui seguiranno altre città italiane nelle quali gruppi di lavoro locali stanno già lavorando.

TAGS