Social

Segui la Triennale e scopri altri contenuti esclusivi

Orari di apertura

Oggi siamo aperti dalle 10.30 alle 20.30

Orari di apertura

Oggi siamo aperti dalle 10.30 alle 20.30

mk
Veduta

26 - 27 MAG 2018

veduta_mk_sito
Ingresso
Biglietto intero 10,00 Euro
Biglietto ridotto (under 30/over 65) 7,00 Euro
Biglietto studenti 5,00 Euro
Orari
Ore 17.00, 17.45, 18.30, 19.15
Durata 15’
Dove
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
viale Pasubio 5
CONDIVIDI
Ultima tappa di un lavoro di riflessione sul paesaggio urbano, Veduta è una riflessione sulla città e sulla visione prospettica del paesaggio.

“Questo progetto ha il grande pregio di riuscire a stupire in un’epoca in cui tutto sembra possibile.” Zero

Veduta è una riflessione sulla città e sulla visione prospettica del paesaggio. Realizzato da una delle compagnie più interessanti della coreografia internazionale, il progetto gioca con l’idea cinematografica della “camera con vista” in cui una veduta urbana è trasformata dall’incontro con una traccia sonora e con il movimento dei performer dislocati nello spazio, da vicino a lontanissimo. Il pubblico partecipa alla performance affacciato alle vetrate della nuova sede della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli. Tramite l’ascolto in cuffia, il paesaggio acquista una valenza allegorica: un concentrato di coincidenze che sembrano rimandare ad altro. Misteriose attività ridisegnano il presente per rileggere l’urbanità attraverso i segni di un possibile altrove. La danza è dunque un punto di vista sul mondo, suggerendo allo stesso tempo una via di fuga.

 

Fondata nel 1999 da Michele Di Stefano e Biagio Caravano, mk si occupa di coreografia e performance, ed è ospite regolare dei più importanti festival dedicati alla nuova scena in Italia e all’estero. Nel 2014 Di Stefano, coreografo del gruppo, riceve il Leone d’argento al Festival Internazionale di danza contemporanea della Biennale di Venezia. Nello stesso anno riceve una commissione da Aterballetto (Upper East Side) e dalla Korean National Contemporary Dance Company (Line Rangers Seoul). Dopo il debutto di Robinson, (riproposto a febbraio 2017 all’interno della stagione di Triennale Teatro dell’Arte), nel 2015 si dedica alla creazione di diversi lavori installativi e ambientali, mentre il festival MilanOltre dedica alla compagnia un’intera retrospettiva dedicata ai suoilavori più recenti. Alla circuitazione degli spettacoli mk affianca una intensa attività di conferenze, laboratori e proposte sperimentali, tra le quali la Piattaforma della Danza Balinese al Festival di Santarcangelo (2014 e 2015), i progetti per la Biennale Danza 2013-14-15 e la cura dei cicli di performance Angelo Mai Italia Tropici a Roma. Tra le produzioni più recenti di mk Il giro del mondo in 80 giorni (con due danzatori della William Forsythe Company e diversi artisti italiani) Quattro danze coloniali viste da vicino e Grand Tour, Impressions d’Afrique.

Roberta Mosca nasce a Biella. Coreografa, danzatrice, attrice, studia e lavora presso Scuola di ballo Teatro alla Scala Milano, John Cranko Schule Stoccarda, Opera di Vienna, Opera di Lipsia, Aterballetto, Maggio Fiorentino, Ballet Frankfurt, The Forsythe Company. Ha collaborato recentemente come artista free lance con MAMAZA, mk, Laurent Chétouane, espz. Nel 2003 ha ideato in collaborazione con Cora Bos Kroese Biarteca Festival interdisciplinare in Valle Cervo (BI) che nel 2017 ha raggiunto la XIV edizione. 

Lorenzo Bianchi Hoesch nasce a Milano nel 1973. Compositore e performer, riceve commissioni da importanti istituzioni internazionali, tra cui Groupe de Recherche Musical (GRM), Biennale di Venezia, Opera of Gothenburg, Ballet National de Marseille, Festival di Santarcangelo, Romaeuropa Festival, Aterballetto. Ha suonato in Europa, Giappone, Cina, Indonesia, USA. Compositore per mk, collabora anche con altri artisti e con l’Ircam – Centre Pompidou di Parigi, dove vive e lavora.

Un progetto Triennale Teatro dell’Arte e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

Credits


di: Michele Di Stefano & Lorenzo Bianchi Hoesch
produzione: mk 2016
in collaborazione
con: festival Danza Urbana Bologna
con il sostegno di: ResiDance – Dance Haus Milano & MIBACT
con: Biagio Caravano, Roberta Mosca, Laura Scarpini
musica: Lorenzo Bianchi Hoesch
coreografia: Michele Di Stefano
organizzazione: Carlotta Garlanda con Francesca Pingitore
sistema audio: LEM International – Silentsystem

Segui la triennale e scopri altri contenuti esclusivi

partners partners partners partners

© 2016 La Triennale di Milano – All Rights Reserved