Social

Segui la Triennale e scopri altri contenuti esclusivi

Orari di apertura

Oggi siamo aperti dalle 10.30 alle 20.30

Orari di apertura

Oggi siamo aperti dalle 10.30 alle 20.30

Trickster-p
Nettles

28 NOV - 2 DIC 2018

trickster_w
Ingresso
Biglietto intero: 16 euro
Biglietto ridotto (under 30/over 65): 11 euro
Biglietto studenti: 8 euro
Spettacolo inserito nell'abbonamento Invito a Teatro
Capienza limitata
Orari
Da mercoledì a sabato ogni 20’ dalle 18.30 alle 21.10
Domenica ogni 20’ dalle 11.00 alle 13.40
Durata 40’
Il percorso è possibile in italiano e inglese
Dove
Triennale Teatro dell'Arte
CONDIVIDI
Un progetto sul tema dell'infanzia che coinvolge lo spettatore in un'esperienza unica, ponendolo al centro dell'evento drammaturgico.

“Trickster-p sviluppa tenacemente il suo stile inconfondibile in un luogo che rappresenta un punto d’incontro tra il teatro degli oggetti, la scenografia e la performance.” Premio svizzero del teatro 2017

Dopo il debutto nazionale all’interno della prima edizione del festival FOG, la compagnia svizzera Trickster-p, vincitrice del Premio svizzero del teatro 2017, torna al Triennale Teatro dell’Arte con Nettles, un progetto sul tema dell’infanzia che colloca lo spettatore al centro, coinvolgendolo in un’esperienza unica, emozionale.
Nettles è un’installazione performativa, un percorso fisico che porta a immergersi nella dimensione immaginifica ed evocativa dello scorrere del tempo: c’è un momento preciso in cui l’infanzia finisce? O forse l’infanzia è qualcosa che accompagna la nostra esistenza tenendone insieme diversi tasselli appartenenti a momenti diversi?
In Nettles non esistono attori né performer, tutte le azioni sono generate dallo spazio stesso, dagli oggetti che lo abitano, dal suono, dalla luce e dalle parole. Lo spettatore diviene testimone materiale di quanto accade davanti al proprio sguardo, in un viaggio attraverso immagini metaforiche che rimandano all’infanzia.

 

Trickster-p, progetto artistico nato dall’incontro di Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl, ha sviluppato una ricerca artistica che si muove in un territorio di confine tra diversi linguaggi. Nel 2002 ha fondato la Casa del tabacco a Novazzano, spazio di creazione e ricerca multidisciplinare. Fra le sue opere vi sono performance e installazioni, quali Twilight, coreografia per la luce che muore (2016), l’installazione urbana Sights (2014), B (2012), percorso sonoro a stanze attorno alla fiaba di Biancaneve, .h.g. (2009), installazione in nove stanze, Come una preghiera (2007), installazione teatrale per due attori e ventidue spettatori, La vita: avvertenze e modalità d’uso, teatro da tavolo nelle abitazioni per un attore e dieci spettatori (2005), Ghirigori per il lupo nero (2005 – 2006), Rapsodia per giganti (2004 – 2011), Indizi d’umanità, installazione video (2005). Trickster-p ha partecipato a diverse residenze tematiche, quali Re-position your practice (2017) presso Arc Artist Residency, Romainmotier (CH), e dal 2009 al 2015 a residenze in India e in Cina nell’ambito del progetto Artist in Residence promosso da Pro Helvetia. Nel 2015 ha vinto il premio della giuria all’Augenhauf! festival – Winterthur e nel 2017 è stato insignito del prestigioso Premio Svizzero del teatro.

 

 

Credits


concetto e realizzazione: Cristina Galbiati, Ilija Luginbühl
dramaturg: Simona Gonella
spazio sonoro: Zeno Gabaglio
collaborazione artistica: Yves Regenass, Mamoru Iriguchi
consulenza informatica: Roberto Mucchiut
realizzazione spazi: F.M. Scenografie srl (Buccinasco)
stagiste: Gaia Bozzi, Veronica Ferrari, Martina Galbiati (studentesse del Triennio in Scenografia di NABA)
con la supervisione di: Francesca Guarnone
grafica e foto: studio CCRZ
un ringraziamento particolare a: Gessnerallee Zürich, NABA–Nuova Accademia di Belle Arti, Margherita Palli, Course Leader del Triennio in Scenografia di NABA e la docente Francesca Pedrotti
produzione: Trickster–p, LuganoInScena
in co–produzione con: FOG Triennale Milano Performing Arts, Teatro Sociale Bellinzona, Theater Chur, ROXY Birsfelden, TAK Theater Liechtenstein
con il sostegno di: Pro Helvetia - Fondazione svizzera per la cultura, DECS Repubblica e Cantone Ticino - Fondo Swisslos, Municipio di Novazzano, Fachausschuss Tanz & Theater BS/BL, Percento culturale Migros, Göhner Stiftung, Landis & Gyr Stiftung, Fondazione Winterhalter
foto © Studio 9010

Segui la triennale e scopri altri contenuti esclusivi

partners partners partners partners

© 2016 La Triennale di Milano – All Rights Reserved