New Website in Beta Version

FOG Festival

© Paolo Porto

Sara Sguotti
S.solo

Presso: DiD Studio Fabbrica del Vapore

24 MAR 2019, H. 20:00

Ideazione Sara Sguotti

Con Sara Sguotti

Produzione Twain_Centro Produzione Danza Regionale

Durata: 30 minuti

Tariffa 3

“Un autoritratto del piacere.“
La Repubblica

Il DID Studio di Ariella Vidach, uno degli spazi storici dedicati alla ricerca coreografica in città, si conferma, anche in questa edizione di FOG, partner d'elezione, presentando alcune tra le più interessanti proposte della giovane danza italiana. Il secondo appuntamento della serata è con Sara Sguotti, giovane artista italiana che, con questo autoritratto viscerale, mette in scena il suo tormento e il suo piacere. Vincitore di DNAppunti coreografici 2017, S.solo è una ricerca corporea che scaturisce da un incontro emotivo con la poesia di Baudelaire Il serpente che danza e con le opere di Louise Bourgeois, Tracey Emin e Ren Hang. L’attenzione è rivolta agli effetti dell’esperienza sensibile di questi lavori sulla persona dell’artista. Sguotti lavora con la massa informe, snaturata, macabra, viscerale del suo corpo. La pratica dell’abbandono diventa un percorso di ricerca della misura: un animale costretto, che trova nella sua condizione la libertà. Libertà che è piacere di ricerca e sfocia in ulteriori vincoli. Vincoli che creano limiti da oltrepassare. Una performance evocativa, che invita il pubblico a mettersi a confronto con le proprie costrizioni e disinibizioni.

Sara Sguotti inizia la sua formazione artistica all’Accademia di Belle Arti di Frosinone. Si avvicina sin da piccola, frequentando workshop e seminari con numerosi artisti internazionali. Dal 2012 comincia a lavorare come danzatrice nella compagnia Virgilio Sieni. Nel 2015 inizia una collaborazione anche con la compagnia Anton Lachky, per il progetto Side effects. Tra le altre collaborazioni, quelle con la compagnia circense di Roberto Magro, con Cristina Rizzo e con Simona Bertozzi. II suo percorso personale di creazione inizia nel 2016 con un primo studio per un solo, poi sviluppato nel lavoro S.Solo. Nello stesso anno dà inizio insieme a Nicola Simone Cisternino al progetto Sa.Ni.

Crediti

Di e con: Sara Sguotti

Supervisore musicale: Spartaco Cortesi

Luci: Simone Fini

Aiuto drammaturgico: Nicola Simone Cisternino, Sa.Ni., Roberta Nicolai

Produzione: Twain_Centro Produzione Danza Regionale

Con il sostegno di: MiBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Sostegno alla produzione: Romaeuropa Festival, Cango/Centro di produzione sui linguaggi del corpo e della danza Firenze, CSC Centro per la Scena Contemporanea/Operaestate Festival, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, Gender Bender, FOG Triennale Milano Performing Arts

In collaborazione con: Atelier delle Arti Livorno, Teatro Frida Piove di Sacco, Spazio K Prato, Supercinema Tuscania

Vincitore di DNAppunti coreografici 2017

Eventi correlati

TEATRO (FOG FESTIVAL — ABBONAMENTI)

ABBONAMENTO (1+1=3)FOG Seven (7 SPETTACOLI)FOG Ten (10 SPETTACOLI)
InteroABBONAMENTO (1+1=3)44€FOG Seven (7 SPETTACOLI)94€FOG Ten (10 SPETTACOLI)120€
StudentiABBONAMENTO (1+1=3)24€FOG Seven (7 SPETTACOLI)60€FOG Ten (10 SPETTACOLI)80€
Under 30ABBONAMENTO (1+1=3)34€FOG Seven (7 SPETTACOLI)77€FOG Ten (10 SPETTACOLI)100€
Over 65ABBONAMENTO (1+1=3)34€FOG Seven (7 SPETTACOLI)77€FOG Ten (10 SPETTACOLI)100€

TEATRO (FOG FESTIVAL)

TARIFFA 1TARIFFA 2TARIFFA 3
InteroTARIFFA 122€TARIFFA 216€TARIFFA 311€
StudentiTARIFFA 111€TARIFFA 28€TARIFFA 36€
Under 30TARIFFA 116€TARIFFA 211€TARIFFA 38€
Over 65TARIFFA 116€TARIFFA 211€TARIFFA 38€
GruppiTARIFFA 116€TARIFFA 211€TARIFFA 38€

Anteprima Archivio Digitale

IX Triennale di Milano, 1951<br/>Atrio, Luciano Baldessarri e Marcello Grisotti
IX Triennale di Milano, 1951
Atrio, Luciano Baldessarri e Marcello Grisotti
Piazzale d’Onore del Palazzo dell’Arte, 1933<br/>Veduta dalla Torre, del Palazzo dell’Arte e del piazzale verso il parco Sempione, foto Argo
Piazzale d’Onore del Palazzo dell’Arte, 1933
Veduta dalla Torre, del Palazzo dell’Arte e del piazzale verso il parco Sempione, foto Argo
XII Triennale di Milano, 1960<br/>Sculture in vetro prodotte da Glasfabriek Leerdam
XII Triennale di Milano, 1960
Sculture in vetro prodotte da Glasfabriek Leerdam
Palazzo dell’Arte, 1931<br/>Particolare costruttivo delle pareti dell’impluvium del Palazzo dell’Arte
Palazzo dell’Arte, 1931
Particolare costruttivo delle pareti dell’impluvium del Palazzo dell’Arte