FOG Performing Arts Festival

Philippe Quesne

La Parade des taupes – Welcome to Caveland

Spettacolo
17 maggio 2020, ore 15.00

Durata: 45’

Torna in Triennale Philippe Quesne, uno dei più acclamati artisti performativi della scena internazionale. Nella Parade des taupes, delle talpe gigantesche si aggirano libere nel mondo allegorico magistralmente creato dall’originalissimo regista francese. Di solito nascoste, le talpe sono al contempo presenti e assenti attraverso i lori buchi e le loro montagnette. Un’orda di mastodontici scavatori di gallerie abbandona il loro habitat familiare, inoltrandosi nella città e occupando lo spazio pubblico. Le loro processioni rivelano ciò che gli uomini non possono percepire: il mondo segreto al centro della terra. Dopo la performance, alle 18.30, un dj set Welcome to Caveland!, un laboratorio di idee, uno spazio utopico in cui i sogni possono diventare realtà.

Info

Segue la performance un dj set sostenuto da Nuovi Mecenati
Performance inserita nel programma di Milano Arch  Week

Crediti

Regia: Philippe Quesne 
Con: Sébastien Jacobs, Gaëtan Vourc’h, Léo Gobin, Thomas Suire, Jean-Charles Dumay 
Costumi: Corine Petitpierre
Assistente costumi: Anne Tesson 
Produzione: Nanterre-Amandiers, centre dramatique national
Il progetto è parte di Un regard sur la France III, sostenuto da Nuovi Mecenati.

Highlights

Collezione e Archivi

Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Modella posa nella sezione del Messico durante un servizio fotografico di moda
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.<br/>Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.
Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Sitemap