New Website in Beta Version

FOG Festival

© Giulio Boato

Giulio Boato
Theatron. Romeo Castellucci

Presso: Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

20 MAG 2019, H. 18:00

Ideazione Giulio Boato

Regia Giulio Boato

Produzione La Compagnie des Indes

Durata: 54 minuti

Ingresso Libero
Vincitore del premio Best feature documentary al New Renaissance Film Festival di Londra 2018.

Theatron, film del pluripremiato regista Giulio Boato, è un ritratto inedito di Romeo Castellucci, protagonista indiscusso del teatro contemporaneo. Castellucci è un artista complesso, uno dei massimi esponenti del teatro d’avanguardia, insieme alla sua compagnia: la Socìetas Raffaello Sanzio. Sulle note di Vivaldi, Theatron è uno studio dell’artista senza precedenti: il commento di Romeo e Claudia Castellucci si lega alle testimonianze di drammaturghi, compositori, coreografi, critici e attori (tra cui Willem Dafoe) che hanno collaborato con il regista. Tra le prove generali e i viaggi nei teatri di tutto il mondo, il film è una profonda riflessione non solo sullo spettacolo, ma sul legame dell’autore con la rappresentazione della natura umana.

Giulio Boato è regista di cinema e teatro. Diplomato in discipline dello spettacolo (Università IUAV di Venezia e di Bologna), nel 2014 ha girato il suo primo film-documentario, Jan Fabre. Beyond the artist, presentato in numerosi festival in Europa, America e Asia, e premiato come miglior film sull’arte al Festival Conversazioni Video di Roma, 2015. Proseguendo la sua collaborazione con Fabre, nel 2016 ha firmato la regia televisiva dello spettacolo Mount Olympus della durata di 24 ore. Nel 2018 ha presentato al Segal Centre di New York il suo film Theatron. Romeo Castellucci, premiato come miglior documentario al New Renaissance Film Festival di Londra, 2018. Divide la sua attività tra cinema e teatro, collaborando con artisti internazionali e con DOYOUDaDA (Venezia-Bordeaux), compagnia di cui è co-fondatore.

Prima dello spettacolo alle ore 19.00 è previsto un incontro pubblico con Romeo Castellucci e Giovanni Agosti.

Crediti

Autore e regista: Giulio Boato

Musica originale, sound design: Lorenzo Danesin

Cinematografia: Giulio Boato, Stéphane Pinot, Alberto Girotto

Montaggio: Giulio Boato

Produzione esecutiva: Gildas le Roux

Produzione: La Compagnie des Indes

Premi: “Best feature documentary” al New Renaissance Film Festival 2018 di Londra

TEATRO (FOG FESTIVAL — ABBONAMENTI)

ABBONAMENTO (1+1=3)FOG Seven (7 SPETTACOLI)FOG Ten (10 SPETTACOLI)
InteroABBONAMENTO (1+1=3)44€FOG Seven (7 SPETTACOLI)94€FOG Ten (10 SPETTACOLI)120€
StudentiABBONAMENTO (1+1=3)24€FOG Seven (7 SPETTACOLI)60€FOG Ten (10 SPETTACOLI)80€
Under 30ABBONAMENTO (1+1=3)34€FOG Seven (7 SPETTACOLI)77€FOG Ten (10 SPETTACOLI)100€
Over 65ABBONAMENTO (1+1=3)34€FOG Seven (7 SPETTACOLI)77€FOG Ten (10 SPETTACOLI)100€

TEATRO (FOG FESTIVAL)

TARIFFA 1TARIFFA 2TARIFFA 3
InteroTARIFFA 122€TARIFFA 216€TARIFFA 311€
StudentiTARIFFA 111€TARIFFA 28€TARIFFA 36€
Under 30TARIFFA 116€TARIFFA 211€TARIFFA 38€
Over 65TARIFFA 116€TARIFFA 211€TARIFFA 38€
GruppiTARIFFA 116€TARIFFA 211€TARIFFA 38€

Anteprima Archivio Digitale

XII Triennale di Milano, 1960<br/>Vano ellittico della Mostra storia del piatto e della posata, Ernesto Nathan Rogers e Enrico Peressutti, foto Publifoto
XII Triennale di Milano, 1960
Vano ellittico della Mostra storia del piatto e della posata, Ernesto Nathan Rogers e Enrico Peressutti, foto Publifoto
VI Triennale di Milano, 1936<br/>Scalone d’onore del Palazzo dell’Arte, Giuseppe Pagano, mosaico Mario Sironi, foto Crimella
VI Triennale di Milano, 1936
Scalone d’onore del Palazzo dell’Arte, Giuseppe Pagano, mosaico Mario Sironi, foto Crimella
XV Triennale di Milano, 1973<br/>Sala delle riunioni e delle mostre temporanee, Donata Almici, Ernesto D’alfonso, Marzia Ferrari e Giancarlo Rossi, foto Publifoto
XV Triennale di Milano, 1973
Sala delle riunioni e delle mostre temporanee, Donata Almici, Ernesto D’alfonso, Marzia Ferrari e Giancarlo Rossi, foto Publifoto
XIV Triennale di Milano, 1968<br/>Scalone d’Onore
XIV Triennale di Milano, 1968
Scalone d’Onore