Nuovo sito in Beta

Summer escapes in Triennale

Campus estivo

Per bambini dai 7 anni (che hanno finito la 1^ elementare) ai 12 anni.
Costo: 180 euro a settimana.
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 16:30.
Pranzo al sacco fornito delle famiglie.

Quando la scuola finisce, si comincia a progettare il futuro!

Con Summer Escapes in Triennale, ai bambini verranno proposti 3 percorsi differenti per immergersi, scoprire e rielaborare gli spunti offerti dalla mostra Broken Nature. Ogni settimana ad arricchire il percorso contribuiranno un ospite e una visita a un luogo esterno alla Triennale, per approfondire il tema proposto durante le cinque giornate.

10 – 14 giugno | Broken Atlas: Mappe, storie e visioni 

17 – 21 giugno | Broken Atlas: Arte al tempo del futuro

24 – 28 giugno | Broken Atlas: Arti e mestieri

1 – 5 luglio | Broken Atlas: Mappe, storie e visioni 

26 – 30 agosto | Broken Atlas: Arti e mestieri

A partire dalla mostra Broken Nature: Design Takes on Human Survival, i laboratori condurranno i bambini a ragionare sul significato di umanità a partire da relazioni tra specie diverse. Sarà proprio grazie all’adozione di nuovi abiti non-umani o extra-umani che i bambini e i ragazzi rifletteranno, ovviamente attraverso il gioco, su sistemi complessi dove l’uomo non è più il centro ma è uno dei tanti centri, centri con cui deve imparare a convivere, pena la sua stessa sopravvivenza.

Broken Atlas | Mappe, storie e visioni
Nel corso della settimana, i bambini partecipano ad attività e workshop con l’obiettivo di progettare, sviluppare e realizzare le nuove mappe tematiche che racconteranno agli altri visitatori, nuovi itinerari di visita a partire dal loro originale punto di vista. Insieme creeremo dei veri e propri gruppi redazionali che, a partire dalle domande poste dalle opere in mostra e grazie alle numerose attività proposte, progetteranno le nuove mappe di Broken Atlas! A fine campus, venerdì 15 giugno e venerdì 5 luglio, presentazione delle nuove mappe con visita guidata alle famiglie.

Broken Atlas | Arte al tempo del futuro
Nel corso della settimana, i bambini parteciperanno ad attività e workshop con l’obiettivo di progettare, sviluppare e realizzare nuove proposte per un’arte del futuro che sia fruibile da tutti ma proprio tutti: come può essere un concerto senza strumenti musicali? E quadri non solo da guardare ma anche da toccare? … e magari da mangiare? A fine campus, venerdì 17 giugno presentazione alla stampa e alle famiglie del catalogo delle nuove opere proposte.

Broken Atlas | Arti e mestieri
Per progettare bisogna studiare le persone per cui stiamo progettando: capirne i bisogni, conoscerne i desideri e magari diventare un po’ un indovino. Come potrebbe essere una poltrona per una coccinella? E una macchina per un robot? Alla fine i progetti verranno inseriti all’interno di un sito internet che racconterà all’universo intero design, moda e mestieri di Broken Atlas. A fine campus, venerdì 28 giugno e venerdì 30 agosto ci sarà la presentazione alle famiglie dei nuovi progetti di moda, grafica e design.

...altro

Eventi correlati

Anteprima Archivio Digitale

L'archivio digitale sarà disponibile a partire da luglio 2019

V Triennale di Milano, 1933<br/>Esterno del caffè-ristorante del Palazzo dell’Arte, Gigiotti Zanini, foto Crimella
V Triennale di Milano, 1933
Esterno del caffè-ristorante del Palazzo dell’Arte, Gigiotti Zanini, foto Crimella
X Triennale di Milano, 1954<br/>Abitazione a cupola geodetica, Richard Buckminster Füller, Roberto Mango, foto Casali
X Triennale di Milano, 1954
Abitazione a cupola geodetica, Richard Buckminster Füller, Roberto Mango, foto Casali
IX Triennale di Milano, 1951<br/>Abitazione - Alloggio n. 7, Camera per due ragazzi, Marco Zanuso
IX Triennale di Milano, 1951
Abitazione - Alloggio n. 7, Camera per due ragazzi, Marco Zanuso
XIV Triennale di Milano, 1968<br/>Il Tunnel Pneu, Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
XIV Triennale di Milano, 1968
Il Tunnel Pneu, Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Sitemap