Nuovo sito in Beta

TRI-P Music Festival

Tinariwen

Concerto
2 LUG 2019, H. 19:00

Ascoltare i Tinariwen, ha detto Robert Plant, è come calare il secchio in un pozzo profondo. È dal 1980 che questi formidabili musicisti Tuareg, apparentemente destinati a suonare solo ai matrimoni e ai battesimi, sono diventati i portabandiera di una giusta lotta contro i governi centrali, repressivi e dispotici. Dolorose circostanze collettive, un popolo in pericolo, l’unione sacra tra uomini e ambiente, la vita in simbiosi dei nomadi con il deserto, si sono incarnate nelle loro chitarre taglienti. E quel loro suono ipnotico, lirico, amarissimo, ha negli anni fatto conoscere la causa dei Tuareg ai palcoscenici di tutto il mondo, suscitando l’ammirazione di artisti quali Dalmon Albarn e Thom Yorke. I Tinariwen sono ribelli veri, hanno detto: anche quando suonano fanno sembrare finti tutti gli altri.

Anteprima Archivio Digitale

L'archivio digitale sarà disponibile a partire da luglio 2019

VI Triennale di Milano, 1936<br/>Scalone d’onore del Palazzo dell’Arte, Giuseppe Pagano, mosaico Mario Sironi, foto Crimella
VI Triennale di Milano, 1936
Scalone d’onore del Palazzo dell’Arte, Giuseppe Pagano, mosaico Mario Sironi, foto Crimella
X Triennale di Milano, 1954<br/>Padiglione per soggiorno, Ico Parisi, Silvio Longhi, Luigi Antonietti, foto Fotogramma
X Triennale di Milano, 1954
Padiglione per soggiorno, Ico Parisi, Silvio Longhi, Luigi Antonietti, foto Fotogramma
IX Triennale di Milano, 1951<br/>Abitazione - Alloggio n. 7: elementi di appartamento, Marco Zanuso, foto Farabola
IX Triennale di Milano, 1951
Abitazione - Alloggio n. 7: elementi di appartamento, Marco Zanuso, foto Farabola
IX Triennale di Milano, 1951<br/>Intervento di Le Corbusier al convegno De Divina Proportione
IX Triennale di Milano, 1951
Intervento di Le Corbusier al convegno De Divina Proportione
Sitemap