FOG Performing Arts Festival

Un invito alla scoperta, un viaggio nei continenti e nei formati, attraverso il quale i sensi si amplificano, si pongono in ascolto e la visione si fa poetica, incerta e immaginifica: da marzo a giugno la terza edizione di FOG Triennale Milano Performing Arts conferma la sua natura inafferrabile, multidisciplinare e contaminata, che ne fa un unicum all’interno dell’offerta culturale milanese e lombarda.

Facebook
Instagram

© Giacomo Marettelli Priorelli

The Baby Walk – Liv Ferracchiati e Alice Raffaeli

Looking (for) Tadzio – La morte a Venezia (Prima Fase)

Performance

Looking (for) Tadzio è un lavoro sul guardare e l’essere guardati, che rielabora l’idea della contemplazione su cui si sviluppa il racconto di Thomas Mann La Morte a Venezia.

© Giacomo Marettelli Priorelli

© Davide Marconcini

Sara Leghissa/Strasse

Will you marry me?

Spettacolo

Presentato a FOG in prima assoluta, Will you marry me? è un progetto site-specific che indaga la relazione tra pratiche illegali e spazio pubblico. 

© Davide Marconcini

© Andrea Giomi, Martina Zena

N-Trance
Andrea Giomi, Martina Zena

Frequencies of gesture

Performance

Investigando il movimento e la sua espressività, il lavoro si focalizza sull’analisi del gesto e sulla ri-materializzazione del movimento attraverso tracce visive e sonore.

© Andrea Giomi, Martina Zena

© Francesco Luzzana

N-Trance
Francesco Luzzana

object oriented choreography (wisiwyg)

Spettacolo

Una lecture performance sospesa tra reale e virtuale che esplora le potenzialità e le contraddizioni della cultura post-digitale.

© Francesco Luzzana

© Mara Oscar Cassiani

N-Trance
Miami Safari ft. House of Oscar

COME AS YOU ARE

Spettacolo

Un ambiente performativo creato attorno alle tracce virtuali lasciate da una persona intorno a sé. Una composizione di elementi visivi e sonori.

© Mara Oscar Cassiani

Igor x Moreno

BEAT

Spettacolo

La coreografia è una catena di reinvenzioni che, tanto giocosamente quanto potentemente, esprimono il nostro bisogno e la nostra capacità di mettere in scena identità diverse.

© KFDA

Christodoulos Panayiotou

Dying on Stage

Spettacolo

La lezione-performance di Christodoulos Panayiotou, Dying on Stage, è una meditazione sull’impossibilità di rappresentare la morte sul palco.

© KFDA

Marleen Scholten

La codista

Spettacolo

Parzialmente basato sulla storia vera di Giovanni Cafaro, un milanese che aveva perso il suo lavoro e si è inventato il lavoro del ‘codista’, la pluripremiata attrice Marleen Scholten presenta in prima assoluta un lavoro sul tema dell’attesa.

© Luca del Pia

Annamaria Ajmone

NO RAMA

Spettacolo

Gli elementi organici e inorganici si incontrano e convivono, i corpi assumono nuove forme e forze mentre si raccontano una trama di segreti.

© Luca del Pia

© Estefanía Landesmann

Francesco Cavaliere

Gancio Cielo

Spettacolo

Un’audio-storia in italiano con musiche elettroniche astratte create dal vivo. L’attenzione si concentra sull’arte della voce, principale fonte e archivio infinito di suoni.

© Estefanía Landesmann

Roberta Mosca, Canedicoda

Musica per un giorno

Performance

Un appuntamento performativo della durata continuativa di 24 ore. Né esclusivamente concerto né performance di danza, il lavoro si propone come un’occasione esplorativa e profondamente immersiva.

Bill Frisell Trio & Bill Morrison

The Mesmerists

Spettacolo

Una collaborazione fra il virtuoso della chitarra jazz Bill Frisell, Tony Scherr al contrabbasso, Kenny Wollesen alla batteria e il pluripremiato film-maker Bill Morrison.

© Tomaso Le Pera

Luigi De Angelis, Michele Di Stefano, Lorenzo Gleijeses

Corcovado

Spettacolo

Una riflessione profonda sul tema del viaggio che mette in discussione la coincidenza dell’idea di spostamento con l’idea di rapidità tipica dell’ipervelocità contemporanea.

© Tomaso Le Pera

Trickster-p

Book is a Book is a Book

Spettacolo

Può un libro, oggetto semplice eppure misterioso, diventare uno spazio da esplorare in maniera performativa? Creatore di dimensioni spaziali e temporali magiche, il libro è al centro di questo nuovo progetto.

© Ilaria Costanzo

Encyclopédie de la parole

Jukebox 'Milano'

Spettacolo

L’Encyclopédie de la parole raccoglie, studia e ricrea in questa performance le forme orali che caratterizzano contesti geografici specifici, celebrandone l’unicità culturale.

© Ilaria Costanzo

© L. Mugri

Reverie

Sogno 3: la camera degli specchi

Performance

L’artista guiderà uno spettatore alla volta in una dinamica esperienza al di là del visibile attraverso un percorso di riflessi e test di realtà. Un esperimento onirico che utilizza la voce e il corpo per coinvolgere i partecipanti in un’indagine sull’identità.

© L. Mugri

© C.Prati

Ariella Vidach – AiEP

Fuoriluoghi

Performance

La performance conduce gli spettatori verso aree del Parco Sempione dove si attivano interventi coreografici “site-specific” che giocano sul rapporto tra corpo e tecnologia.

© C.Prati

© Mirjam Devriendt

Ontroerend Goed

Are we not drawn onward to new erA

Spettacolo

La pluripremiata compagnia belga Ontroerend Goed presenta un capolavoro scenico che combina arti visive, teatro, poesia e politica.

© Mirjam Devriendt

Telefon Tel Aviv

Performance

Una delle avventure più preziose nel campo delle sonorità elettroniche degli ultimi quindici anni, Telefon Tel Aviv è un duo elettronico sperimentale.

© Martin Argyroglo

Philippe Quesne

La Parade des taupes – Welcome to Caveland

Spettacolo

Delle talpe gigantesche si aggirano libere nel mondo allegorico magistralmente creato dall’originalissimo regista francese.

© Martin Argyroglo

© Die Wand J

Electropark: Shackleton

Tunes of Negation

Concerto

Il concerto è una prima italiana in collaborazione con Electropark, un festival di musica elettronica di casa a Genova e a Milano.

© Die Wand J

© Julian Hetzel

Julian Hetzel/CAMPO

All Inclusive

Performance

La performance esamina il paradosso del principio della creazione attraverso la distruzione, mescolando teatro, musica, arti visive e multimediali.

© Julian Hetzel

Mars Shots © Konstantin Bock

Mammalian Diving Reflex

The Last Minutes Before Mars

Spettacolo

The Last Minutes Before Mars combina performance dal vivo e video 360-gradi, accompagnando gli spettatori attraverso le ultime 24 ore della vita di sei adolescenti milanesi, selezionati per questo viaggio epocale, prima che vengano catapultati nello spazio.

Mars Shots © Konstantin Bock

© Luca Vantusso

Les Italiens de l’Opéra

In punta di piedi

Spettacolo

Les Italiens de l’Opéra riunisce i talenti italiani della compagnia, che presentano estratti di un repertorio vario, dal classico al neo-classico al contemporaneo. Un’occasione imperdibile per apprezzare l’arte sublime di questi danzatori d’eccellenza.

© Luca Vantusso

© Bryony Jackson

Lara Thoms, Samara Hersch

We All Know What’s Happening

Spettacolo

Questa acclamata e premiata performance mette a nudo il cliché della rappresentazione scolastica, con costumi fatti a mano e scene di cartone, per svelare le crepe profonde della politica globale.

© Bryony Jackson

© Radio Raheem

Radio Raheem

Cosmic Perspective from Milano

Concerto

Per il terzo anno consecutivo Radio Raheem, webradio indipendente e hub culturale, presenta per FOG un evento dal carattere contemporaneo e urbano che chiuderà il festival.

© Radio Raheem

Sitemap