Premessa:

La Triennale di Milano, é un’istituzione culturale internazionale che produce mostre, convegni ed eventi di arte, design, architettura, moda, cinema, comunicazione e società.

Triennale Padiglione Arts&Foods:

Expo Milano2015 presenta tra le sue aree tematiche la mostra intitolata “Arts & Foods” a cura di Germano Celant che sarà aperta alla Triennale di Milano dal 9 aprile al 1 novembre 2015. In circa 6.000 metri quadrati, la mostra “Arts & Foods” vuole investigare la multiforme relazione fra l’arte, il cibo e l’alimentazione nell’arco cronologico che si estende dal 1851 – anno della prima Esposizione Universale di Londra – all’attualità, attraverso i molteplici media e linguaggi dell’arte contemporanea e delle arti industriali – dalla pittura alla scultura, dal video all’installazione, dalla fotografia alla pubblicità, dal design all’architettura, dalla musica al cinema. Grazie alla regia architettonica dello Studio Italo Rota & Partners, il pubblico avrà modo di immergersi fisicamente in un percorso spettacolare e multisensoriale diffuso sui due livelli della Triennale. Il nucleo fondamentale dell’esposizione è costituito dalla sezione storica, con la presenza di capolavori concessi in prestito dalle più prestigiose istituzioni museali internazionali, che permetterà di compiere una ricognizione delle principali vicende della ricerca artistica internazionale, dall’Impressionismo all’Espressionismo, dal Cubismo alle Avanguardie Russe al Surrealismo, per arrivare alle poetiche degli anni Sessanta, come la Pop Art e l’Arte Concettuale. Attraverso un impianto cronologico, la mostra traccia alcuni filoni di attraversamento della storia dell’arte: la natura morta, i luoghi della cucina come spazio privato, la dimensione pubblica di osterie, caffè e bar, la traduzione concreta dell’immagine del cibo o della natura in opera d’arte, il convivio come spazio di relazione sociale e politico e il banchetto come zona sacrificale e rituale, per citarne alcuni – il tutto accompagnato dalla ricostruzione di ambienti legati al cibo, come la cucina e la sala da pranzo, dalla presenza di utensili, oggetti e documenti che permettono di immettere le opere in una specificità storica e di immergerle in una situazione informativa che le ancori al proprio tempo.

Ricerche di personale:

Addetto alla sorveglianza con funzioni di guida museale. Consiste in sorvegliare gli spazi espositivi in maniera attiva, essendo dunque in grado di dare informazioni ai visitatori riguardo La Triennale, i suoi spazi, le mostre, gli artisti esposti nelle aree specifiche e le loro opere. Seguirà formazione post conferma e attivazione dello stage. Al tirocinante viene richiesto inoltre di svolgere attività di osservazione dei visitatori, rilevazione della soddisfazione dei visitatori (customer satisfaction) atte a dare un quadro generale utile allo svolgimento di un progetto di ricerca sulle modalità di fruizione delle mostre e sulle esigenze del pubblico. Il candidato è invitato anche a mostrare tempestività ed efficienza nella risoluzione di situazioni impreviste.

Dettagli sulla posizione:

– Tirocinio curriculare part-time, con turni da 4,5h al giorno
– Fasce orarie turni: mattina 10:00-14:30 / pomeriggio 14:30-19:00 / sera 19:00-23:30
– 6/7 giorni lavorativi a settimana, con un giorno di riposo
– 300h lavorative per raggiungere il monte ore previsto (11.1 settimane, pari a poco meno di 3 mesi di tirocinio). Si valuta la possibilità di estendere lo stage ed aumentare il monte ore totale. Per le università che prevedano tirocini da 150h, tenendo conto della varietà di mansioni da svolgere e della formazione necessaria, si propone doppio stage per raggiungimento delle 300h.
– Data prevista di inizio III tranche tirocini per il progetto Arts&Foods 18 agosto / 10 settembre, fino a conclusione progetto (1 novembre) e disallestimento (14 novembre).
– Max assenze 3 (recuperabili sostituendo altri colleghi)
– Rimborso spese da 500,00 Euro mensili, più buoni pasto da 7,00 Euro al giorno
– I turni e la fascia oraria, una volta fissati non potranno essere cambiati per alcun motivo, tranne previo accordo di sostituzione con i colleghi.

Opportunità:

L’obiettivo è quello di dare al candidato la possibilità di cogliere, attraverso esperienza diretta, all’ interno di un contesto straordinario come quello di Expo 2015, una porzione di vita museale che difficilmente viene colta attraverso la formazione teorica e di iniziare a verificare la possibilità di introdurre all’interno degli spazi espositivi figure più consapevoli del contesto culturale rispetto ai professionisti chiamati solo alla sorveglianza delle opere esposte.

Come candidarsi:

Inviare una mail a ufficio.iniziative@triennale.org con il proprio CV in formato europeo entro e non oltre il 9 Luglio 2015.