FOG Performing Arts Festival

Ariella Vidach – AiEP

Fuoriluoghi

Performance
10 maggio 2020, ore 15.00

Parco Sempione

Prima assoluta
Durata: 60’

Il rapporto con il mondo contemporaneo svela ogni giorno nuove distopie che configurano un futuro sempre più incerto e indefinibile. Creata in prima assoluta per FOG da AiEP – il laboratorio artistico della coreografa e danzatrice Ariella Vidach e del videoartista Claudio Prati – la performance Fuoriluoghi conduce gli spettatori verso aree del Parco Sempione dove si svolgono interventi coreografici “site-specific” che giocano sul rapporto tra corpo e tecnologia. Il pubblico è invitato a riflettere sulle proprie percezioni, a osservare e a catturare gli aspetti dissonanti con l’ambiente e gli elementi fuori contesto.

AiEP (Avventure in Elicottero Prodotti) è un laboratorio artistico diretto da Ariella Vidach, coreografa e danzatrice, e Claudio Prati, videoartista. Il laboratorio esplora l’utilizzo dei media interattivi in relazione al corpo e al movimento, creando opere d’arte multimediale raffinate e suggestive. I suoi lavori sono stati rappresentati in Italia e all’estero nei maggiori teatri e festival internazionali. La compagnia AiEP è stata insignita nel 2013 del premio WSA e-content creativity promosso dalle Nazioni Unite. Nel 2017 ha ricevuto il Premio Speciale Danza nell’ambito dei Premi Svizzeri di Danza.

Ariella Vidach è una coreografa e danzatrice di origine croata formatasi nella New York degli anni Ottanta con i protagonisti della danza postmoderna americana da Trisha Brown, Twyla Tharp, Dana Reitz, a Steve Paxton e Bill T. Jones. Inizia la sua produzione a New York con la realizzazione di performance che saranno presentate anche in Europa. Torna a Milano nel 1990 e nel 1996 costituisce, con Claudio Prati, la compagnia di danza Ariella Vidach - AiEP. Vive a Milano, dove insegna alla Scuola Paolo Grassi e all’Accademia di Belle Arti di Brera.

Claudio Prati è un videoartista e regista di origine svizzera. La sua formazione artistica si svolge all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano e alla New York University. Studia Contact Improvisation presso il Movement Research e il PS122, e danza contemporanea negli studi di Merce Cunningham e Alwin Nikolais, partecipando ad alcune performance della compagnia di Elisabeth Streb e Yoshiko Chuma. Nel 1988 ritorna in Europa e fonda a Lugano l’associazione culturale Avventure in Elicottero Prodotti (AiEP) con cui produce performance multimediali e organizza rassegne, workshop di teatro, danza e nuove arti visive. Nel 1996 crea con Ariella Vidach la Compagnia Ariella Vidach – A.i.E.P.

...altro

Crediti

Idea e regia: Claudio Prati e Ariella Vidach
Coreografia: Ariella Vidach in collaborazione con i danzatori
Danzatori: Ivelice Brown, Riccardo de Simone, Susanna Iheme, Manolo Perazzi, Arabella Scalisi, Loredana Tarnovschi 
Costumi: AiEP
Produzione: Ariella Vidach AiEP Avventure in Elicottero Prodotti/2020

Collezione e Archivi

Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Veduta notturna del Palazzo dell'Arte ripreso dalla Torre Lsittoria
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.<br/>Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Installazione luminosa "Luce spaziale" di Lucio Fontana sul soffitto dello Scalone d’onore.
Nel vestibolo del primo piano, decorazione parietale di Bruno Cassinari
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Mostra sugli Studi delle proporzioni, allestimento dell'architetto Francesco Gnecchi-Ruscone, esposto nella mostra Studi sulle proporzioni
Veduta della Torre Littoria
Veduta della Torre Littoria
Sitemap