Parla Ascolta Guarda Fai

Primitive Art’s Shelter Chapter 1

Performance
4 febbraio 2020, ore 18.00

Shelter è il nuovo progetto di Primitive Art (Matteo Pit e Jim C. Nedd) nell’ambito di Parla Ascolta Guarda Fai. È costituito da una palafitta in metallo di dodici metri quadri dalla struttura essenziale come in un disegno infantile. Il suo scheletro è permeabile al passaggio e sospeso da terra con degli elevatori meccanici. Per Primitive Art Shelter è lo spazio di un nuovo progetto aperto a contributi esterni e orientato verso alcuni dei temi cardine per la band: l’isolamento, come rifugio ed escapismo; il desiderio irrisolto, che cala il predatore nella trappola; la nostalgia di casa, di un altrove impossibile da mettere a fuoco o dimenticare; il senso di un pericolo esterno e di uno domestico, che abita in noi. Shelter sarà così, al tempo stesso, sintesi architettonica e piattaforma di espressione di tutte queste tematiche già affrontate nell’album di esordio dei Primitive Art Problems (2013) e nel più recente Crab Suite (2018). Shelter ospiterà al suo interno il primo capitolo di questa ricerca condivisa: una performance musicale di Primitive Art di 40 minuti che racconterà, attraverso il suono e la luce, quello spazio dai confini indefiniti nei suoi diversi ruoli. Il pubblico sarà disposto attorno alla struttura, assistendo, in una sorta di arena, allo scontro tra visioni differenti.

Primitive Art (Matteo Pit, 1991; Jim C. Nedd, 1991) è una band di musica sperimentale formatasi a Milano nel 2011. I Primitive Art debuttano nel 2013 con l’album Problems in cui presentano per la prima volta una commistione di elementi musicali che li colloca al di fuori dei generi. Un suono dove ritmi ipnotici, melodie malinconiche, versi e parole si scontrano tra loro creando paesaggi sonori apocalittici ed estranei. Fin dall’esordio la band si afferma come progetto live esibendosi in alcuni tra i più importanti palchi d’Europa come Berghain di Berlino, Cafè Oto e Corsica Studios di Londra, Club to Club Festival di Torino, Distortion di Copenaghen. Nel 2018 rilasciano l’EP Crab Suite su Arcola, storica sub-label di Warp Records e nel giugno 2019 partecipano alla celebrazione del trentennale di Warp Records con un mix di registrazioni dal vivo collezionate tra il 2018 e 2019.

...altro

Crediti

Direzione artistica: Umberto Angelini
Un progetto di: Primitive Art
A cura di: Davide Giannella
In collaborazione con: Threes
Con il sostegno di: Marsèll
Stage Design: Matteo Petrucci
Artwork: Emanuele Marcuccio
Spazializzazione del suono: Lorenzo Dal Ri
Parla Ascolta Guarda Fai è il programma diretto da Umberto Angelini, Direttore Artistico di Triennale Milano Teatro, e curato da Davide Giannella e Massimo Torrigiani/Fantom.

Collezione e Archivi

Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Tre modelle percorrono il Ponte che collega il Palazzo dell'Arte con l'area verde antistante, progetto degli architetti Aldo Rossi e Luca Meda
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Sculture piramidali di Lynn Chadwick, nell’allestimento del Grande numero: l’intervento figurativo a grande scala
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Sitemap