FOG Performing Arts Festival

Trickster-p

Book is a Book is a Book

Spettacolo

Prima italiana
Durata: 60’
La performance è disponibile in italiano e in inglese

Può un oggetto semplice come un libro diventare uno spazio da esplorare in maniera performativa? Creatore di dimensioni spaziali e temporali magiche, il libro è al centro del nuovo progetto di Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl, presentato a FOG in prima italiana. Lo spettatore, munito di auricolari, si muove tra le pagine in un percorso che lo conduce in un vero e proprio viaggio fatto di immagini, parole, suoni e lo invita a vivere un’esperienza profondamente immaginifica. Book is a book is a book è un luogo dove si viaggia nella mente e con la mente, un oggetto che crea connessioni tra tempo, spazio, sogno e memoria, un’esperienza immersiva che consente di proiettarsi altrove e di concedersi al piacere dell’immaginazione.

Trickster-p è un progetto di ricerca artistica nato dall’incontro di Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl. La sua poetica si muove al confine tra diversi linguaggi e vuole essere un invito allo spettatore ad aprire i propri spazi percettivi e a creare la propria realtà in un territorio di frontiera tra la visione interiore e la visione esteriore. Fra le sue opere più significative vi sono performance e installazioni tradotte in numerose lingue e presentate in oltre 30 Paesi in Europa, Asia, Australia, America del Nord e America del Sud. Nel 2017 è stato insignito del prestigioso Premio svizzero del teatro. Attualmente è compagnia residente al LAC Lugano Arte e Cultura.

...altro

Crediti

Creazione: Trickster-p
Concetto e realizzazione: Cristina Galbiati e Ilija Luginbühl
Dramaturg: Simona Gonella
Collaborazione artistica: Yves Regenass
Spazio sonoro: Zeno Gabaglio
Editing and mixing: Lara Persia- Lemura Recording Studio
Graphic design: Studio CCRZ
Assistenza e illustrazioni: Arianna Bianconi
Produzione: Trickster-p, LAC Lugano Arte e Cultura
Co-produzione: far° Nyon, Theater Chur, ROXY Birsfelden, TAK Theater Liechtenstein, BLICKWECHSEL - Festival am Puppentheater Magdeburg, FOG Triennale Milano Performing Arts
Con il sostegno di: Pro Helvetia - Fondazione svizzera per la cultura, DECS Repubblica e Cantone Ticino - Fondo Swisslos, Municipio di Novazzano, Fachausschuss Tanz & Theater BS/BL, Kulturförderung Kanton Graubünden / Swisslos, Percento culturale Migros, Fonds culturel de la Société Suisse des Auteurs (SSA), Landis & Gyr Stiftung, Stiftung Dr. Valentin Malamoud, Schweizerische Stiftung für den Doron Preis, Boner Stiftung für Kunst und Kultur, Fondazione Winterhalter, Anny Casty-Sprecher Stiftung 

Calendario

giovedì 7 maggio 2020, ore 16.30
giovedì 7 maggio 2020, ore 19.30
venerdì 8 maggio 2020, ore 16.30
venerdì 8 maggio 2020, ore 19.30
sabato 9 maggio 2020, ore 16.30
sabato 9 maggio 2020, ore 19.30
domenica 10 maggio 2020, ore 14.00
domenica 10 maggio 2020, ore 16.30
domenica 10 maggio 2020, ore 19.30

Highlights

Collezione e Archivi

Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Interno del Tunnel Pneu, progetto di Jonathan De Pas, Donato D’urbino e Paolo Lomazzi
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Una modella posa all'interno della Mostra di oggetti per la casa (o Mostra Oggetti d'uso), nel Padiglione USA progettato dagli architetti Lodovico Barbiano di Belgiojoso, Enrico Peressutti e Ernesto Nathan Rogers
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Ingresso principale sul fronte ovest del Palazzo dell'Arte
Veduta della Torre Littoria
Veduta della Torre Littoria
Sitemap