New Website in Beta Version

Amici della Triennale

Un’associazione no profit rivolta a privati e aziende per la promozione delle attività della Triennale

Nata nel 2016 Amici della Triennale è una community motivata da valori di responsabilità sociale e mecenatismo culturale, impegnata ad approfondire e condividere i cambiamenti dei linguaggi della creatività contemporanea, con particolare attenzione alle generazioni del futuro.

Nel giugno 2018 si è organizzata sotto forma di associazione no profit dotandosi di una propria governance che le consente di realizzare al meglio i propri obiettivi e sviluppare i propri progetti.

Diventare Amici della Triennale significa sostenere e partecipare attivamente allo sviluppo della Triennale, attraverso iniziative e progetti.

Amici della Triennale è aperta a tutti: privati, aziende, fondazioni ed enti.

Con il tuo contributo puoi aiutare gli Amici della Triennale a diventare un punto di riferimento per la Triennale stessa e per la vita culturale della città di Milano.

“Siamo orgogliosi, grazie ai nostri risultati, di aver allargato sempre di più la nostra comunità e di aver contribuito con successo a sostenere il progetto della Triennale.”

Elena Tettamanti, Presidente degli Amici della Triennale


amici@triennale.org
T.+39.02.72434.264
SCARICA LA BROCHURE CORPORATE
SCARICA LA BROCHURE PRIVATI

IX Triennale di Milano, 1951

ARCHITETTURA DEI LUOGHI. ARCHITETTURA DI EMOZIONI

Il progetto speciale “Architettura dei luoghi. Architettura di emozioni”, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia e del Comune di Milano, prevede l’assegnazione a titolo gratuito a 2.500 studenti dei licei e degli istituti tecnici di Milano e della città metropolitana milanese di una card “Amico della Triennale” che consente per 365 giorni l’accesso gratuito e illimitato e la partecipazione ad attività dedicate.

I primi 2.500 studenti iscritti avranno diritto alla card “Amico della Triennale” e ai benefit elencati di seguito, secondo il principio del first come, first served:

- l’accesso gratuito a tutte le mostre curate da Triennale per il periodo di programmazione espositiva 2019/2020 (periodo di 12 mesi a partire dalla data di ricezione della card);

- uno sconto del 10% sugli acquisti (editoria ed oggettistica) presso lo Store di Triennale;

- uno sconto del 10% sulle consumazioni al Design Caffè e al Caffè all’Aperto;

- l’accesso agevolato agli spettacoli del Teatro dell’Arte con lo sconto del 50% sull’acquisto del biglietto per gli spettacoli della programmazione 2019/2020.

 

A maggio 2019 sarà previsto un evento dedicato ai 2.500 studenti che diventeranno “Amici della Triennale”.

 

Maggiori informazioni: 02 72434283; amici@triennale.org

Per avvicinare maggiormente gli studenti al mondo della Triennale e per renderli attori della cultura a Milano, il progetto prevedrà una fase ulteriore: verrà infatti proposto a 50 studenti volontari, fra i 2.500 rispondenti, di realizzare un contributo, attraverso la forma espressiva che preferiscono (elaborato scritto, video, immagini fotografiche, ecc.), riguardante Milano (da qui il titolo “Architettura dei luoghi. Architettura di emozioni”) e il suo contesto sociale (architettura, scuole, urbanistica, volontariato, giovani ecc.).

Fra i contenuti presentati ne saranno selezionati 10 da un‘apposita commissione, che saranno esposti in Triennale. Gli studenti premiati avranno così la qualifica di ambassador della vita culturale della Triennale, che potranno direttamente testimoniare nelle scuole attraverso la propria esperienza. Inoltre i 10 vincitori del concorso saranno premiati con un buono cultura.

La mission del progetto è di aiutare gli studenti ad orientarsi per la scelta del percorso universitario e futuro avvicinandoli , attraverso l’organizzazione successiva di quattro lectio magistralis loro dedicate, al mondo dell’architettura, del design, della moda e delle nuove forme di comunicazione artistica.

PRIVATI

L’adesione agli Amici della Triennale è ispirata a un principio di grande flessibilità per consentire la più estesa partecipazione attraverso diverse forme di intervento.

KIDS
Singolo 50 Euro
Dedicato ai bambini da 3 ai 12 anni.

STUDENTI
Singolo 100 Euro
Dedicato agli studenti fino ai 28 anni.

GIOVANI
Singolo 200 Euro
Dedicato ai giovani Amici fino ai 35 anni.

SOSTENITORI
Singolo 1.000 Euro
Coppia 1.500 Euro
Un esordio coinvolgente in Triennale con iniziative dedicate.

BENEFATTORI
Singolo 4.000 Euro
Coppia 6.000 Euro
Per coloro che vogliono approfondire le iniziative culturali.

MECENATI
Singolo 8.000 Euro
Coppia 12.000 Euro
Per chi vuole essere importante promotore e partecipare attivamente ai progetti della Triennale, con benefits modulati anche sulle specifiche esigenze degli aderenti corporate e privati.

I contributi relativi alle categorie indicate sono da intendersi annuali.

CORPORATE

I benefits degli Amici Corporate offrono importanti vantaggi in termini di promozione e relazioni pubbliche.

SILVER
5.000 Euro

GOLDEN
10.000 Euro

PLATINUM
15.000 Euro

I contributi relativi alle categorie indicate sono da intendersi annuali.

Oltre alle diverse tipologie e benefits previsti per ciascuna categoria, è possibile posizionamento dell’azienda, costruendo un progetto significativo per ogni singola realtà.

Silvia Adler – Maria Adele Albani – Alberto Albertini e Lavinia Borea – Francesca Arcelli Fontana – Maria Felice Ardizzone – Tommaso e Martino Armanini – Elena Zanetti e Massimo Armanini – Assicurazioni Generali – Chiara Asti Marinoni – Chiara Baravalle – Sylvia Bartyan – Chiara Bazoli – Francesca Bazoli e Gregorio Gitti – Giovanni Bellaviti – Simone Bemporad e Maria Gliozzi – Sonia Benigni – Raimonda Bernardini – Luigi Bertelè – Elisabetta Boetti – Ilaria Bonacossa – Bonelli Erede – Marina Borromeo Munafò – Borsa Italiana SpA – Maria Camilla Bove – Lino Giuseppe Bozzola e Mariantonia Scotti – Alvise Braga Illa – Niccolò Branca – Guglielmo Brayda di Soleto – Daniel Buaron – Marta Buscaroli Segafredo – Giuseppe Calabi e Sharon Hecker – Alessandra Caldara Masera – Maria Caterina Caldonazzo – Alvaro Caleca – Marco Caleffi – Antonella Camerana – Giuseppe Caprotti – Vittoria Carabba Tettamanti – Giaime Cardi e Aurora Boccuni – Fabio Castelli – Emanuela Cattaneo Adorno – Marina Cenzato – Gizza Cesco Rosso – Elio Cherubini – Aldo Cibic – Monica Colombera e Andrea Giannelli – Susanna Conte – Anna Maria Conticelli – Ursula Conzen Malim – Monica Cornacchia – Cristiana Corrado – Benedetta Corsini – Gabriele Corte – Michele Costabile – Cristalfarma – Vittorio Dapelo – Carla De Albertis – Cristina De Albertis – Regina De Albertis – Evelina De Castro – Simona De Cristofano – Maria De Feo – Ugo Debernardi – Manuela Ester Maria Del Castillo – Andrea Delitala e Chiara Torri – Antonia Di Bella – Alvise Di Canossa – Gabriella Di Milia – Karin Dobbin – Miriam Dominguez Guerra Banchetti – Virginie Droulers – Nicolò Dubini e Daria Braga – Jesús Encinar – Gearóid Faherty – Laura Falchi – Enrico Falck e Livia Sartori – Ariberto Fassati e Silvana Braggiotti – Valentina Ferrarese – Fulvio Ferrari – Cinzia Fiaccadori – Fidim – Cristina Finocchi Mahne – Nicoletta Fiorucci – Paula Daniela Flenkenthaller – Fondazione Fiera – Pietro Matteo Fioruzzi – Marco Gaiani – Emanuela Galtrucco De Vita e Eddy De Vita – Betta Gancia e Paolo Fontana – Laura Garbarino – Giovanni Gastel e Anna Radice Fossati – Simona Gatti – Silvia Geddes – Carlo Gentili – Marco Genzini – Elisa Giunchiglia – Gaudiana Giusti – Maria Maddalena Gnudi – Giuliano Gori – Daniele Gorla e Ilaria Genovese – Luca Gracis – Manuela Grassi – Giorgio Griffa – H. – Carlo Hassan e Antonella Callioni – Giuseppe Iannaccone – Matteo Lampertico – Luciano Lanfranchi – Loredana La Pace – Flavia Lo Chiatto – Roberto Lombardi – MAG JLT – Laura Maestri Iasi e Sergio Iasi – Katia Maino Di Lauro e Carlo Vespa – Maisto Associati – Adriana Mancardi e Franco Scarantino – Carlotta Mancini – Enzo Manes e Annalisa Palmieri – Mapei Spa – Anna Marchi – Giò Marconi – Giorgio Marino – Roberto Maroni – Monica Marozzi – Immacolata Marsaglia – Gabriella Martino Cittone – Veronica Marzotto – Silvana Mattei e Giancamillo Naggi – Letizia Mazzi – Simona Mazzoleni – Marco Mazzucchelli – Massimo Menozzi – Davide Meretti – Francesca Milani e Roberto Brustia – Monica e Massimo Mocio – Anna Maria Molteni – Aloisa Moncada di Paternò – Francesca Moncada di Paternò – Ruggero Moncada di Paternò – Diva Moriani – Valeria Napoleone – Camilla Nesbitt – Elisabetta Neuhoff – Simona Oberti e Alessandro Balp – Fabio Oneglia e Susanna Revoltella – Elena Orio – Matteo Orsingher e Lula Ferrari – Luca Orsini Baroni – Anna Maria Padula – Giuseppina Panza di Biumo – Cosma Panzacchi e Laura Sara Anna Boccardo – Roberto Paoli – Pellini – Paolo Perani – Sara Parker – Silvia Pezzetti – Ada Alessandra Piazzini – Cloe Roberta Piccoli e Tim Power – Rachele Piot – Alice Pizzocaro Ghio e Roberto Ghio – Laura Poretti – Maria Grazia Procaccini – Veronica Porzio – Prysmian – Emanuela Pucci – Simone Ranucci Brandimarte – Ariane Ravazzi – Dino Santo Re – Esmeralda Rettagliata Gnutti – Stefano Ricciardi – Walter Ricciotti – Rodrigo Rodriquez – Giacomo Rombelli – Lucia Romeo – Viola Romoli – Andrea Rossi – Roberta Rossi – Matteo Roveda – Nicola Ruiz De Cardenas e Sofia Ruiz De Cardenas – Lia Rumma – Juanita Sabbadini – Giovanni Sala e Alessandra Arosio – Salini Impregilo – Iole Anna Savini – Valentina Scambia – Alfredo Scotti – Giancarlo Scotti e Alessandra Piccinino – Enrico Seralvo – Carla Serapian Sciachè e Riccardo Bonadeo – Alice Setari e Andrea Montanari – Massimiliano Sforzini – Anna Siccardi – Margherita Sigillò e David Moscato – Marco Silva e Patricia Fraser – Andrea Sironi e Barbara De Simone – Cristina Soriani – Nancy Olnick & Giorgio Spanu – Fabio Stupazzini e Silvia Sturla Avogadri – Gian Paolo Tagariello – Francesca Accornero e Andrea Tavecchio – Caroline Tavenas – Kevin Mark Tempestini – Patrizia Tenti – Roberto Testore – Massimo Trabaldo Togna e Elisabetta Zegna – Elena Travaini Tozzoni – Simona Trapletti – Marcella Turazza – Giandomenico Trombetta e Barbara Vecchi – Olivia Valli Collini – Value Partners Management Consulting SpA – Costanza Verdecchia – Elena Vitale – Giacomo Vivante – Giovanna Winteler – WPP – Maura Zagato – Simona e Claudio Zampa – Maily Zegna Jordan – Fulvio Zendrini

E tutti coloro che hanno preferito restare anonimi