New Website in Beta Version

XXII Esposizione Internazionale della Triennale di Milano

La XXII Esposizione Internazionale della Triennale di Milano è intitolata Broken Nature: Design Takes on Human Survival ed è a cura di Paola Antonelli, Senior Curator del Dipartimento di Architettura e Design e direttrice del reparto Ricerca e Sviluppo al MoMA.

La Triennale riafferma la propria decisione di dare una nuova continuità all’Esposizione Internazionale, la cui XXI edizione è stata organizzata nel 2016, dopo vent’anni di pausa.

L'esposizione è composta da una mostra tematica e da 22 Partecipazioni Internazionali che coprono tutti i continenti offrendo una proposta diversificata in termini di temi, prospettive, contesti e provenienze.

Metal from Cape Mongo. 2015. Video, sculptural costume: tin cans, 70 x 80 x 190 cm. Courtesy the artist, photo: Anton Scholtz

Broken Nature: Design Takes on Human Survival

La mostra tematica che dà il titolo alla XXII Triennale di Milano è un’indagine approfondita sui legami che uniscono gli uomini all’ambiente naturale e che nel corso degli anni sono stati profondamente compromessi, se non completamente distrutti. Broken Nature, analizzando vari progetti di architettura e design, esplora il concetto di design ricostituente e mette in luce oggetti e strategie, su diverse scale, che reinterpretano il rapporto tra gli esseri umani e il contesto in cui vivono, includendo sia gli ecosistemi sociali che quelli naturali.

Commissioni Speciali

La mostra tematica include alcuni lavori commissionati appositamente per l’occasione. I progetti commissionati propongono approcci creativi che mirano a correggere il corso autodistruttivo dell’umanità ma anche a pensare in maniera diversa alla nostra relazione con l’ambiente e con tutte le specie presenti sul pianeta, inclusi gli esseri umani.

La Nazione delle Piante

Un’esposizione divulgativa scientifica a cura di Stefano Mancuso, tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia vegetale. La mostra parte dall'idea che uno dei modi per evitare un futuro catastrofico per l’umanità sia guardare alle piante in un modo nuovo, usarle non solo per quello che hanno da offrire, ma per quello che possono insegnare all’umanità.

Partecipazioni Internazionali

Algeria Australia Austria Cina Cuba Finlandia Francia Germania Haiti Italia Libano Lituania Myanmar Paesi Bassi Polonia Regno Unito Repubblica Ceca Russia Slovenia Sri Lanka Stati Uniti Tunisia

MOSTRE

Intero
18€
Studenti
14€
Under 26
14€
Over 65
14€
Disabile
14€
Giovani fino ai 16 anni
Ingresso gratuito
ICOM
Ingresso gratuito
Abbonamento Musei Lombardia
Ingresso gratuito
M-ID Card
Ingresso gratuito
Accompagnatore gruppi
Ingresso gratuito
Accompagnatore disabile
Ingresso gratuito
Ridotto dipendenti ATM
13€
Ridotto abbonati ATM
13€
Il biglietto è unico per tutti gli eventi

Anteprima Archivio Digitale

XII Triennale di Milano, 1960
Lampadario “Carciofo”, Poul Henningsen
Palazzo dell’Arte, 1931
Particolare costruttivo delle pareti dell’impluvium del Palazzo dell’Arte
X Triennale di Milano, 1954
Cabina telefonica per autostrada, Augusto Bozzi e Sergio Mazza, foto Fotogramma
XIV Triennale di Milano, 1968
Scalone d’onore, Ferrari Tasmania, Dino Ferrari
search panel